NUOVO ANTIFASCISMO – 1. Un Lavoro Culturale

Proposta N.1

IL LAVORO CULTURALE

E’ la proposta più difficile e complessa, cosa si può fare che non è stato fatto fino ad adesso per arginare la nuova ondata nazifascista, prima di tutto bisogna ragionare in termine di valore assoluto, uno dei significati tratto da Wikipedia:

L’antifascismo un movimento eterogeneo che, a partire dal termine della prima guerra mondiale ad oggi, sia avverso, osteggi e/o combatta il fascismo e le sue manifestazioni e declinazioni, sia a livello politico sia dal punto di vista della lotta armata” [1].

Sono innumerevoli le possibili, i modi, gli atteggiamenti, le attività, lo stile di vita che caratterizzano l’atteggiamento ed il modus operandi dell’Antifascismo, continuando su questo percorso, riattivando con questo uno stile di vita antifascista.

giorno-della-memoria-2018-liliana-segre-monza-il-bosco-gli-appuntamenti_a03f30f0-0164-11e8-8503-429785c0affa_998_397_big_story_detail.jpg
La Senatrice a Vita, Liliana Segre

Nel periodo di scrittura di questa proposta, le senatrice a vita Liliana Segre [2] ha fatto delle proposte che dovremmo condividere e discutere [3], la prima è la seguente:

Istituire una commissione bicamerale contro le discriminazioni per contrastare il vento del nazionalismo e della xenofobia”.

E’ una proposta interessante, ma parte già con molti difetti e qualche problema insormontabile, il primo è che conosciamo, più o meno tutti, l’inutilità delle commissioni parlamentari di camera e senato, che difficilmente hanno portato cambiamenti significativi durante le loro attività, la loro incisività è pari a zero; Secondo è importante che l’Antifascismo torni ad essere un valore civile e popolare e superi la barriera del dovuto, è un gesto spontaneo e le leggi servono ma fino ad un certo punto, senza un lavoro culturale difficilmente si può arginare un problema, quello del nazifascismo, così difficile e complesso, ma ben vengano le leggi; Qualora si presentassero delle leggi che abbiano una qualunque sorta di fattibilità difficilmente un parlamento come quello insediato ha la volontà o l’interesse ad approvarle.

La seconda proposta della senatrice Liliana Segre riguarda l’istruzione:

Dell’insegnamento in tutte le scuole di ogni ordine e grado della storia del 900’. Soprattutto, non si studia che cosa ha significato per interi popoli europei vivere sotto il giogo nazista e riconquistare poi la propria libertà”.

Questa sua seconda proposta è quella più interessante e fattibile, bisogna puntare tutto sulla cultura e sull’impegno, partendo dal livello scolastico, e bisogna appoggiare con forza che nelle suole sia ampliato l’insegnamento e lo studio non solo della storia del 900’, che rimane importantissima, ma riguarda anche ciò che è stato il fascismo e la Seconda Guerra Mondiale in Italia ed Europa, soffermandosi su ciò che è stato l’impegno ed il sacrificio di molti italiani dal 1943 al 45 fino alla liberazione dall’occupazione nazifascista.

PROPOSTA:
Di Liliana Segre
Creazione di una commissione parlamentare contro le discriminazioni.
Insegnamento nelle scuole di ogni ordine e grado della storia del 900’, e della Resistenza.

PRATICA:
Per il successo di queste proposte serve un’ampia maggioranza politica, o partiti politici vicini alla politica dell’Antifascismo, che intervengano in parlamento e che possano legiferare in questo senso, ma al momento non vi è la possibilità, data la maggioranza oggi in parlamento.
Noi comuni cittadini possiamo oltre che farle nostre è di fare pressione sui partiti politici affinché ascoltino ed accettino queste proposte e le portino avanti, oltre che ottenere che tutti i partiti dell’arco costituzionale, quelli aventi diritto a concorrere alle elezioni, facciano proprio l’Antifascismo.

FATTIBILITÀ: Bassa 1/5

NOTE:

1. Antifascismo, voce di Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Antifascismo.
2. Liliana Segre, voce di Wikipedia: https://it.wikipedia.org/wiki/Liliana_Segre.
3. Liliana Segre: “Subito una commissione bicamerale contro le discriminazioni”: http://www.lastampa.it/2018/05/09/italia/liliana-segre-subito-una-commissione-bicamerale-contro-le-discriminazioni-5NQK9lDAMbMsjOEBAXFwqJK/pagina.html.

Un pensiero riguardo “NUOVO ANTIFASCISMO – 1. Un Lavoro Culturale

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...